Limousine service San Gimignano

San Gimignano



San Gimignano, che si erge su di un colle che domina la Val d’Elsa con il caratteristico profilo delle sue torri (tanto da essere stata soprannominata la “Manhattan del Medioevo”), è stata dichiarata dall’Unesco patrimonio dell’umanità per la caratteristica architettura medievale del suo centro storico: la sua struttura urbana, a misura d'uomo, possiede infatti inestimabili pregi di carattere ambientale, artistico, storico e paesaggistico. La città iniziò la sua storia intorno al X secolo, prendendo il suo nome dal Santo Vescovo di Modena, San Gimignano, che, secondo la tradizione, avrebbe salvato il borgo dalle orde barbariche di Attila. Nel Medioevo San Gimignano, grazie anche al fatto di essere ubicata lungo la via Francigena, che conduceva ogni anno milioni di pellegrini verso Roma, conobbe un grande sviluppo ed una straordinaria fioritura di opere d’arte, che adornarono chiese e conventi. La solida economia permise la creazione di un ceto aristocratico urbano, che espresse la propria supremazia politica e sociale con la costruzione di torri (nel Trecento se ne arrivarono a contare 72, di cui oggi ne rimangono 14). La terribile peste del 1348 ed il successivo spopolamento causarono una grave crisi nella cittadina, che portò progressivamente alla sua definitiva sottomissione a Firenze. Già nel Medioevo la campagna che circonda la città  era famosa per i suoi vini pregiati e per la ricca produzione di zafferano. Ancora oggi la Vernaccia di San Gimignano è uno dei vini bianchi più pregiati: conosciuto ed apprezzato in tutto il mondo, è stato il primo vino italiano a ricevere il marchio di Denominazione di Origine Controllata nel 1966.